RdC nuovi modelli di domanda, dopo la conversione in legge del decreto
Il Caf Confesercenti sta gestendo rapidamente i cambiamenti per dare un servizio puntuale ai cittadini. Trasmissione domande marzo entro il 5 Aprile.

  • 2 aprile 2019

La conversione in legge del Reddito di cittadinanza ha determinato nuovi parametri per alcune tipologie di beneficiari e ulteriori risorse per alcuni nuclei familiari, in particolare a quelli con disabili. Questo ha reso necessaria una sostanziale modifica del modello di domanda e del relativo processo di invio telematico da parte dell'INPS.

"Stiamo cercando di adeguarci in tempi rapidissimi - dice l'amministratore delegato del Caf-Confesercenti Vincenzo Miceli - per non penalizzare in alcun modo i cittadini, anche se ci saranno tempi tecnici da rispettare per l'adeguamento".

La Consulta dei Caf ha reso noto che "su indicazione dell'Istituto la trasmissione, entro il 5 aprile 2019, delle domande in oggetto acquisite dai CAF nel mese di marzo dovrebbe consentire il rilascio delle Carta RdC entro la fine del corrente mese" ed ha fornito alcuni dati sulle persone che si sono rivolte ai Centri di assistenza fiscale per la domanda per il Reddito di Cittadinanza:

"Complessivamente - si legge in una nota - nelle 10 città considerate a campione, le domande presentate dai maschi sono il 47% mentre quelle delle donne il 53%; ai CAF si sono rivolti l'8% di under 30, il 75% di cittadini tra i 30 e i 67 anni e il 17% di potenziali pensionati. Come nella precedente rilevazione, a chiedere il RdC sono stati il 91% degli Italiani - il dato è comprensivo dei cittadini UE residenti nel nostro Paese - e il 9% degli stranieri, anch'essi residenti in Italia. In particolare, al Nord (Torino, Milano e Venezia) la suddivisione di genere è pari (un salomonico 50%), i giovani sono il 5%, le persone fino ai 67 anni il 77% e oltre a quell'età il 18%. Il dato degli stranieri, rispetto alla media nazionale, sale al 12% mentre l'88% è rappresentato da cittadini italiani e comunitari. In totale - conclude la nota - le domande incamerate dai CAF sono state presentate da circa 500.000 persone e a questo numero si aggiungono circa 100.000 appuntamenti fissati dagli sportelli nel mese di aprile".

Scarica l'Allegato 1 Documento Ministero del Lavoro e INPS - Esteso
Scarica l'Allegato 2 Documento Ministero del Lavoro e INPS - Ridotto
Scarica l'Allegato 3 Documento Ministero del Lavoro e INPS - Domanda